Il vino di qualità protagonista nello stand del Friuli per Artigiano in Fiera PAD. 3 stand R97

Dal 4 al 12 dicembre 13 aziende socie del Gruppo Viticultori rappresenteranno i vini di qualità ad “Artigiano in Fiera”, una delle principali fiere nazionali.

Ritorna (questa volta, in presenza), la nota manifestazione “L’Artigiano in Fiera”. Da sabato 4 a domenica 12 dicembre 2021 lo spazio espositivo di Fieramilano Rho, ospiterà l’edizione 2021 e il Friuli-Venezia-Giulia sarà presente con un proprio spazio espositivo dedicato alla promozione del territorio e della realtà produttiva artigiana friulana.

Il Gruppo Viticultori, guidato da Demis Ermacora, dopo aver ricevuto la certificazione di qualità con il marchio dorato di “Io sono FVG”, è stato individuato per rappresentare il comparto dei vini della Regione Friuli.

Il Gruppo Viticultori è un consorzio che si occupa della promozione e sviluppo commerciale delle 30 aziende socie che lavorano appezzamenti dei Collo Orientali. Ha sede presso villa Nachini Cabassi, dove è presente con un negozio, che propone sia i vini dei soci che prodotti tipici friulani, che del rinomato ristorante “In Villa”.

Quest’anno per la prima volta parteciperanno alla Fiera milanese le aziende: Arzenton Maurizio; Cucovaz Omar; Fedele Giacomo; La Sclusa di Zorzettig; Scubla Roberto; Ermacora Dario e Luciano; Gigante Adriano; Cornium; Le Caneve di Maniero; Valentino Butussi; Vidussi; Zof Daniele.

Durante l’evento, nello spazio messo a disposizione da PromoTurismoFVG, si terranno incontri dedicati con le Associazioni Sommelier lombarde, nonché con ristoratori e distributori per far conoscere i vini selezionati ed avviare nuovi canali commerciali.

La partecipazione all’evento è stata patrocinata da: Regione FVG, PromoTurismoFVG, Comune di Corno di Rosazzo, Io sono FVG, Agrifood, Consorzio DOC Friuli, Consorzio Colli Orientali e Ramandolo ed Ente Friuli nel Mondo.

Per chi volesse visitare la fiera, dal 4 al 12 dicembre, Milano Rho, PADIGLIONE 3 stand R97, ingresso libero, green pass obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *